pizzofalcone


La camera è dotata di due stanze indipendenti con bagno in comune.
La stanza con letto matrimoniale è illuminata da un'ampia finestra/balcone, fornita di tv lcd, minibar, bollitore elettrico e cassaforte.
La stanza con letto ad una piazza e mezzo è leggermente più piccola, ma ugualmente provvista di finestra.
Il bagno è dotato di doccia, phon, set di asciugamani e kit di saponi.
L'intero ambiente è arredato con parquet e mobili chiari hand made.
La collina di Pizzofalcone o Monte di Dio, nella seconda metà dell’VIII secolo, costituiva uno dei confini dell’antica Parthenope, che da qui si estendeva fino all’isolotto di Megaride (attuale Castel dell'Ovo).
In epoca romana, sulla sua area vi fu costruita parte della Villa di Licinio Lucullo, mentre al periodo aragonese risale la realizzazione di un bastione difensivo.
Il nome “Pizzofalcone” risale alla metà del Duecento, allorché Carlo I d'Angiò destinò la collina alla caccia del falcone.

floridiana


La camera è matrimoniale con bagno indipendente, dotato di doccia, phon, set di asciugamani e kit di saponi.
Illuminata da un'ampia finestra, è arredata con parquet e mobili chiari hand made.
Al suo interno è presente una tv lcd, un minibar, un bollitore elettrico ed una cassaforte.
La Villa Floridiana deve il suo nome al dono regale che Ferdinando I di Borbone volle per la sua amata Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia e principessa di Partanna, sua seconda moglie, sposata poco tempo dopo la morte della regina Maria Carolina.
Fu costruita sulla collina del Vomero, da dove ancora oggi si può godere del magnifico panorama del golfo di Napoli ed è la più bella e rappresentativa villa ottocentesca della città.

sant'elmo


Camera matrimoniale con bagno indipendente esterno.
Dotata di una tv lcd, un minibar, un bollitore elettrico ed una cassaforte, gode della suggestiva vista su Castel Sant'Elmo e sulla Certosa di San Martino.
Il bagno è dotato di doccia, phon, set di asciugamani e kit di saponi.
La camera è arredata con parquet e mobili chiari hand made.
Castel Sant'Elmo sorge sulla collina del Vomero, accanto alla Certosa di San Martino, e dall'alto domina la città di Napoli.
Fortezza inespugnabile con impianto a forma di stella a sei punte, fu edificato a partire dal 1275, per essere poi ricostruito nel Cinquecento.
Dalla piazza antistante il castello si fruisce di un suggestivo panorama, che spazia dal golfo di Napoli fino al centro antico.